Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

About


Mi chiamo Sara, sono nata una mattina di luglio di un numero piuttosto imprecisato di anni fa (diciamo dopo lo sbarco dell'uomo sulla Luna e prima che John Travolta in smoking color panna facesse conoscere al mondo l'ebbrezza delle notti discotecare di Brooklyn), sono cresciuta tra le magnifiche montagne di Cortina, e da qualche anno mi sono auto trapiantata, per gioco o per davvero, in California, San Francisco.
Da piccola, a seconda dei giorni, della temperatura e dell'umore, avrei voluto fare la magliaia, la maestra, la suora (!!), la ballerina (imitando mia sorella che imitava Heather Parisi), la burattinaia. Da grande invece non l'ho ancora capito.
Quando non mi trovate in giro per i mercati della frutta, o a rimestare l'ennesima marmellata, oppure ancora a fotografare un carciofo, è possibile che sia a correre nel Golden Gate Park, al cinema per l'ultimo film di Woody Allen, oppure nella posizione del guerriero.
Qui di seguito ho compilato una lista di alcune delle cose che mi piacciono. Una lista a casaccio. Per chi è curioso di conoscermi meglio, e un po' anche per me stessa. Pronti? Via!

Correre per 26.2 miglia, ancora una volta, una volta all’anno. Il caffè, l'acqua fresca e i croissant alla mandorla di Tartine, anche se quello era un tempo lontano. I jeans costosi, le giacche di pelle e gli stivali da cowboy. No, mi fanno proprio impazzire gli stivali da cowboy. Ma pure i pantaloni neri elasticizzati. Lo yoga, un gatto di nome Charlie Scooter, Woody Allen e i fratelli Cohen. Il cinema indipendente e ogni tanto pure le hit di Hollywood. Almodovar, Javier Bardem, Jim Jarmusch e Mark Zuckerberg. Gli aggeggi da cucina, le foto di Katie Quinn Davies e Chris Court, i libri di ricette, tutti i fai-da-te che fermentano, Radio Deejay e il vino, rosso. Correre, da sola, con la musica a tutto volume e qualche volta anche le lacrime. La mia Cortina fra le Alpi, Venezia in qualunque momento dell'anno, e Firenze. E Parigi. La neve che cade, i tramonti rosa delle Dolomiti, lo spritz all'happy hour (per me Aperol con oliva, grazie). La ricerca dell'impasto da pizza perfetto. Gnocchi di patate fatti in casa. L'estate, la spiaggia, la focaccia avvolta nella carta di giornale, Saffo e i lirici greci. Niccolò Ammaniti, Calvin & Hobbes, il mio iPhone Android e qualunque cosa della Apple. Billie Jean, i vecchi filmini di famiglia, Bono Vox. Le scarpe col tacco, ma sulle altre donne. I magazine di moda e i negozi dell'usato. San Francisco. Il quartiere della Mission. Il pane fresco e i cinnamon rolls, che se fossero vegan sarebbero perfetti. Passare il sabato pomeriggio nelle librerie non virtuali e camminare per le strade vuote il giorno di Natale. Il sale del mare, le fragole e la miso soup. I caminetti, i mercati della frutta, la fotografia in bianco e nero. Mobili vintage, il legno. Servizi da tavola scompaiati. L'odore dell'erba appena tagliata, la posa del corvo laterale perché è sexy, un uomo in maglietta e un insegnante di yoga a petto nudo, gli occhiali da sole extra-large, Burning Man, John Lennon e i berretti di lana. Il rosa. E il nero. Francesco Guccini. I tatuaggi, ma non tutti, l'accento spagnolo, gli abiti da sposa comprati su ebay, e Central Park. I mondiali di calcio, Roberto Baggio e Photoshop. Jerry Seinfeld, Dave Matthews e Marcello Mastroianni. Il cappuccino, quello vero, di soia e nella tazza di ceramica. Shavasana. Innamorarmi, delle cose, dei luoghi e delle persone. Incrociare stranieri che ti sorridono per strada. Imparare a perdonarmi. E, purtroppo per me, Louis Vuitton.
26 commenti
FrancescaV ha detto...

una lista troppo carina :-)

Sara ha detto...

Sono inciampata per caso oggi nel tuo blog. Una delle prime cose che vado a leggere di ogni blog è la voce "about": bellissima la tua lista, ma soprattutto, COME HAI FATTO A TRASFERIRTI a San Francisco?!?
Lo so che sarà la domanda che ti hanno fatto almeno 1 miliardo di volte... Ma sono davvero curiosa. Cosa fai in quel di San Francisco? Che idea avevi quando sei partita? Come hai fatto a decidere di fermarti? Non so, racconta tutto quello che vuoi/puoi. E non ultimo: hai il lievito madre lì? Lo usi?
Scusa per tutte queste domande... Perdonami!

Grazie davvero,
Sara (anch'io mi chiamo così).

Patrizia ha detto...

molto divertente, una bella persona ne deduco con tante cose interessanti in testa, se potessi verrei anch'io a correre 26.2 miglia per le strade di San Francisco e bere un cappuccino di quello buono con la schiuma ( lo trovi li'?) e poi ancora, sono curiosissima un po' come l'amica Sara su', che ci fai a San Francisco? a prescindere un po' ti invidio, ma anch'io ho fatto un grande salto abito nei pressi di Parigi...per amore :)
Baci e spero di conoscerti meglio leggendoti regolarmete qui!

Pat

ViaggiandoMangiando ha detto...

un buon 80% di cose in comune, ahime anche le louis vuitton...
ti seguivo, ora ti seguirò ancora di più, ciao!
alessandra
p.s. tuuuuutte le foto sono uno spettacolo

One Girl In The Kitchen ha detto...

Partiamo con le scuseeeee! Sono proprio sparita dalla circolazione, eh? e chiedo umilmente perdono per il ritardo nella risposta!

Come sono finita a SF? Bella domanda! E' stato per caso, nel senso che ci ero venuta in vacanza a trovare un'amica alla fine dell'universita' e ho deciso che era troppo bella! Cosi' mi sono fermata, lavorando in vari coffee-shop e ristoranti per diversi anni. Poi sono andata a scuola qui, da qualche anno lavoro nel marketing.

Sara, mi chiedi come si fa? Mica lo so....io direi, prendi e vai!
Il lievito madre l'ho coltivato per un po' di tempo qualche anno fa (ricetta delle Simili), poi ho lasciato perdere per mancanza di tempo. Ma ne vale la pena, il pane che ti viene fuori e' a dir poco commovente. Prova, vedrai che non ti pentirai.

Patrizia, che piacere! Parigi e' bellissima, immagino anche i dintorni, e tra l'altro ha il vantaggio non indifferente di essere vicino all'Italia ;)
Concordi con me che bisogna solo chiudere gli occhi e saltare?
Per il cappuccino, ti diro' che qui e' un po' una disperazione. La schiuma, no problem, quella te ne mettono quanta ne vuoi, a richiesta, pero' il caffe' e' annacquato e il cappuccino e' lunghissimo e in genere servito nei bicchieri di carta, to-go. Pero' almeno un posto dove lo fanno seriamente l'ho scovato, mi ci vuole quasi un'ora per arrivarci, ma ogni tanto ne vale proprio la pena.

Alessandra, le loius vuitton e' meglio che me le dimentichi per un po', diciamo in favore del blog, dai... :)
Ti ringrazio per le foto, troppo buona!

A presto ragazze e scusate ancora il ritardo!

Anonimo ha detto...

Sono arrivato qui per caso cercando la ricetta della Caesar's Salad (niente acciughe, grazie :-)) e ho trovato un blog molto carino e qualche interesse in comune (la passione per gli States, Woody, Bono...). Complimenti per il blog e per il trasferimento! Cronauer

ILEANA ha detto...

Ciao cara Sara,
ho scoperto per caso il tuo blog e me lo sto sorbendo piano piano assieme al tè della colazione. :-)
Io vivo a Madrid, e ho fatto il salto 6 anni fa, proprio come dici tu: ho chiuso gli occhi e... sarà quel che sarà! Sono ancora qui (anche se torno nella mia Cagliari spessissimo) e cerco di apprezzare quel che questa città ha da offrirmi. Non ho ancora trovato un cappuccino decente, ma la pizza sì! Meglio di niente, no?
Mi piace molto la tua lista, ne sto facendo una anch'io ma tra una cosa e l'altra non l'ho ancora finita...
Continuo a leggerti e conoscerti, intanto.
A presto, spero.
ileana

Marco ha detto...

Fichissimo il blog... e chi lo avrebbe mai detto Sara di tutte queste tue qualità. Complimenti. Un abbraccio
Marco (Il frittoletto) ;-)

Lou ha detto...

Adoro il tuo blog (e le liste eheh)! e adoro San Francisco, ci sono appena stata, la considero una città magica! Mi trasferirei anche io molto volentieri lì, studio design e le scuole d'arte a SF sono davvero tante.. ma il problema è che con la questione Visto non si può più prendere e trasferirsi :( Consigli?

Tale in the Kitchen ha detto...

Fantastico! Bellissima descrizione!
Complimenti per il tuo blog, mi piace molto...essendo stata un periodo a San Diego (CA) riconosco alcuni profumi, sapori, sensazioni. La California è speciale.
Buona continuazione!

Tiziana ha detto...

ma che spettacolo vivi a san francisco!!! son venuta 2 estati fa.. che meraviglia.. e ghirardelli?!?! ti invidio un pochino!!!

Anonimo ha detto...

Io sono capitata nel tuo blog cercando la Zuppa di taccole :-) Stasera la proverò!
Poi mi sono soffermata sui particolari del tuo blog..carinissimi i cuoricini i cupcake le fette di torta..le foto.Ironico il tuo modo di scrivere mi ha portata a leggere anche su di te..siamo circa vicine ;-) Io sono di Bassano del Grappa ( W gli Alpini!ahah!!) Bellissima Cortina per la sua natura, ma altrettanto bella SF e ti ammiro per essere presa e andata così!Hai fatto bene!Lo vorrei fare anch'io, ma qui mi "ferma" una famiglia, un fidanzato e un micio super peloso ;-) Magari un giorno..in pensione con mio marito su un camper sgangherato!
Ora seguirò il tuo blog, baci!Serena

Alex ha detto...

Oh, Sara...quante cose abbiamo in comune. Correre no, però...ho praticato e pratico altri sport.
Parigi si, Venezia a volte (eppure ci abito), Bono Vox...ecc.ecc...Louis Vuitton si, aggiungo Prada (mi fa morire...sabato ennesimo paio di scarpe della sig.ra Miuccia...un delirio)

One Girl In The Kitchen ha detto...

Alex, conoscendoti un poco alla volta in questi anni virtuali, l'avevo iniziato ad intuire....
;)
baci!

FrancescaV ha detto...

molto poetico il tuo nuovo aggiornamento, e mi ricordi come anche il mio 'Chi sono' urge una rimessa in sesto da anni :-)

cucinalà ha detto...

Mi hai conquistata con la foto dei funghi rosa, poi quando ho letto "Niccolò Ammaniti, Calvin & Hobbes" mi son detta: "non posso non scriverle".
Il blog è super e le foto sono meravigliose in più ami Ammaniti (il mio preferito è "ti prendo e ti porto via") e Calvin & Hobbes (nonostante tutto penso anch'io che "c'è un tesoro in ogni dove").
Poi Cortina e Venezia, e ancor di più la laguna, che ho a due passi.
Beh che dire?! Da oggi finirai tra i miei preferiti!
Ciao
Laura

Giorgia ha detto...

Piacere Sara, mi chiamo Giorgia e il tuo blog è davvero allegro.
Ho fatto il salto Milano-Amburgo 4 anni fa e in un'altra vita lo farò decisamente prima.
Sono nata poco prima dello sbarco sulla luna (io mica i credo che ci sono andati) e il tuo ultimo post è bellissimo.
Amo SFO, ci sono stata in luna di miele e appena potremo ci ritorniamo perché i miei bimbi devono vedere quanto è bello lì.
Buon tutto!

valentine ha detto...

dopo aver letto il manifesto di un animo vintage, ho clickato su about, ho trovato questa lista e ho scoperto che sei proprio "bella" :)
ah, come ammiro voi maratoneti...
a presto!

Anonimo ha detto...

Ciao,Sara!Sto leggendo il Corriere della sera che parla di te.L'ingrediente del mese.Il pomodoro ,pappa rossa con melanzane e feta.
Sei bravissima
Cio'che mi ha colpito e' la tua origine.Da Cortina agli States.
Non può' non venirmi in mente un'altra veneta negli States:Clio Zammatteo alis Cliomakeup.Conosci.?Due talenti italiani che ci fanno onore.

laura mauceri ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
laura ha detto...

Ciao Sara, mi piacerebbe sarebbe qualcosa di più di te, per esempio come e perché sei andata ad abitare dove sei ora.
Sei simpatica, e molti dei tuoi "mi piace" li condivido anch'io, che sono nata pochi anni dopo un allunaggio che forse non c'é mai stato.
Vivo a Milano e sono una stylist, gravito nell'interior design, ma spazio anche nel food ultimamente.
Complimenti per il tuo blog!

Anonimo ha detto...

Crash into me e vrikshasana (l' albero) i gatti, sono nata lo stesso giorno di Niccolò Ammaniti e beyond meat! Sei una grande! Vorrei avere il tuo coraggio per andarmene!

Anonimo ha detto...

Rapita dalla tua presentazione e da oggi ufficialmente nella brigata dei tuoi adepti!

Giorgia ha detto...

Leggo solo ora la tua lista. Fantastica!

Anonimo ha detto...

Mi piace il tuo blog!!!! L'ho scoperto solo oggi ed aggiunto subito tra i preferiti.

Foto fantastiche, testi travolgenti, ricette ....slurp! ho provato la crema di carote, arance e peperoni, buonissima. Grazie!!!!
Da Patrizia

Arzu Cantürk ha detto...

This beautiful, and useful information for lessons that you taught us to thank you very much for.
You did such a beautiful paylasimlar. We know a very nice advantage of these shares.
Such Kuželka issues continued to expect every time.
Thank you so much.
You have a good thing.
Sesli Chat ne-nerede nenerede bonibon
speakychat sesliduy sesliduy sesliduy sesliduy seslichat seslichat seslichat sesli sohbet seslisohbet seslichat seslisayfam seslisayfam seslisayfam seslisayfam seslisayfam seslicevher seslisayfam seslicevher seslicevher sesli dunya seslidunya sesli dünya seslipop seslipop seslipop kral tv sesli 18 web tasarim video klip videoklip faceebook kürtce chatSchlüsselnotdienst Hamburg Schlüsseldienst Hamburg Schlüsseldienst Hamburg

Posta un commento