Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Beet Cake

martedì 2 agosto 2011
Beet Cake

Innamorarsi a prima vista.
Di uno sconosciuto incontrato per strada; un paio di scarpe nella vetrina di un negozio un po' retrò; un gatto noioso trovato in un cespuglio. O di questa cosa qui sotto, scoperta per caso grazie alla segnalazione di un amico:


beet cake from tiger in a jar on Vimeo.


Adesso ditemi voi se questa non è la video-ricetta più cioccolatosamente romantica, deliziosamente intrigante e meravigliosamente nostalgica che abbiate mai visto.
Per una cosa così si può perdonare tutto. Perfino le barbabietole nell'impasto.

Beet Cake
per uno stampo di 24 cm di diametro

barbabietole rosse, pesate al netto da cotte 450 gr
farina 260 gr
zucchero scuro, dark brown* 160 gr
cioccolato fondente 115 gr
burro, a temperatura ambiente 225 gr
uova, a temperatura ambiente 3
bicarbonato di sodio 2 cucchiaini
sale 1 pizzico
estratto di vaniglia 1 cucchiaino


Cuocere le barbabietole facendole bollire in acqua leggermente salata fino a quando sono tenere. Sbucciarle e passarle al mixer per ridurle in purè. Farle raffreddare e tenere da parte. Spezzettare il cioccolato in un pentolino e farlo fondere a bagnomaria.
In una larga ciotola, sbattere lo zucchero con il burro tagliato a pezzetti finché il composto è omogeneo. Unire le uova una alla volta, poi il purè di barbabietole, il cioccolato ormai tiepido e l'essenza di vaniglia. Continuare a sbattere finché si ottiene un impasto gonfio e spumoso. Unire la farina, precedentemente mescolata con sale e bicarbonato.
Versare l'impasto in una teglia rotonda imburrata e infarinata, e cuocere a 200 per circa 45 minuti, finché il vostro stecchino infilato nel centro esce pulito. Lasciare raffreddare la torta su una gratella e poi spolverare la superficie con dello zucchero a velo.

*Il brown sugar, usato spessissimo nei dolci americani, dai chocolate chip cookies ai muffins, è di fatto zucchero raffinato mescolato con melassa, ha un sapore particolare e piuttosto diverso dal nostro zucchero di canna. Si può sostituire con zucchero normale o di canna, anche se il sapore ovviamente non sarà lo stesso. Altrimenti, se siete tra i blogger più meticolosi, potreste anche farlo in casa, seguendo queste indicazioni qui.

Ma alla fine della storia, come si è comportata questa torta, chiederà qualcuno? Direi che è stata un'esperienza molto interessante, con un soggetto morbidissimo, spugnoso e umido, dal sapore solo leggermente cioccolatoso e per nulla barbabietoloso (almeno per me, ma io sono una rapa-super-fan, quindi forse non faccio testo...). Vale la pena rischiare l'avventura anche solo per godersi tutti i preliminari e soprattutto quel romanticissimo impasto color rosa.
Aggiudicata!
18 commenti
salamander ha detto...

stranissima e super romantica questa torta!
da provare.
ieri provato le melanzane (non avevo le baby e così ho tagliato una melanzana normale): strabuonissime!!!!

pips ha detto...

èèègggià, è davvero da romanticona. Insomma, una torta dal cuore tenero... ora il punto sta trovare le barbabietole. Di comprare quelle sottovuoto non me la sento e penso di avere il tuo appoggio, perchè ogni volta che le vedo al banco frigo del super sto male per loro...

Tery ha detto...

Ohhhh questo video è bellissimo! E la torta con la barbabietola una bella scoperta :))
Mi sono già presentata? Piacere di conoscerti, io sono Tery :)
Complimentissimi per il tuo blog!

Kitty's Kitchen ha detto...

Lo so che i tuoi dolci sono una garanzia... Due che ne ho provati 2 successoni! quindi non c'è due senza tre! Questa mi ispira molto!

franci e vale ha detto...

E' davvero bello questo video ed intrigante la torta! se dici che è anche buona, non resta che provarla, sono sempre attirata dagli ingredienti "insospettabili"!!

Barbara ha detto...

Davvero bellissimo il video, bella la tua torta se dici che è buona...provo! Fosse soltanto per il composto rosa...!

lerocherhotel ha detto...

Oh si, hai assolutamente ragione!

Donatella ha detto...

Si, si, si, direi che il video vale la prova ricetta, è davvero meraviglioso... volevo chiederti come si comporta la barbabietola nell'impasto ma hai dato la risposta nell'ultima frase e trovo che valga la pena anche solo per quel colore rosso antico che conferisce alla torta. Bravissima

ValeVanilla ha detto...

...dopo il video e la tua foto NON si puo' NON fare...

saretta m. ha detto...

Favoloso questo video! Che colore l'impasto e io dopo aver bevuto a Zurigo il succo di mela e barbabietola perdono anche la presenza delle stesse nell'impasto ;-)! Baci

One Girl In The Kitchen ha detto...

@salamander: super speedy :) sono contenta che ti siano piaciute!

@martina: a te ho gia' risposto eheheh ;) le rape sottovuto NO!

@tery: piacere e grazie mille!

@Kitty: ehila', ma grazie, mi fa piacere che tu abbia sperimentato delle ricette con successo.
A me questa torta e' piaciuta, ma certo ha un sapore particolare.

@franci e vale: insospettabilissimo. secondo me se non lo dici non se ne accorge nessuno

@barbara: il video e' quello che mi ha convinto. come ho detto sopra, a me e' piaciuta,
non e' proprio cioccolatosa, e certo ha un gusto un po' diverso

@lerocherhotel: la piu' bella video-ricetta del web!

@donatella: secondo me la barbabietola piu' che altro da' morbidezza, leggerezza e umidita' all'impasto, il sapore si sente solo minimamente. non ti voglio deludere, ma il colore della torta a fine cottura e'come quello di una normale torta al cioccolato, e' l'impasto crudo che diventa rosa antico

@valevanilla: devi! a me e' successo proprio cosi' dopo aver visto il video, sono stata colta da impulso irrefrenbaile

@saretta: buonissimo il succo di barbabietola e mela. anche barbabietola, spinaci e carote... ;)

arabafelice ha detto...

Ad una torta così si perdona tutto, come hai scritto tu. A te non perdono che ora devo darmi da fare a cercare le barbabietole :-)

kitchenqb ha detto...

Conosco questo video...è strepitoso!!!! E anche la tua idea di realizzare questa torta...brava!!!! :D
Che meraviglia! :)

ps. troppo carino il tuo blog! :)

Anonimo ha detto...

Ciao Sara, sono tornata oggi da una vacanzina a San Vito di Cadore, e cercando la ricetta dei cazunsei ho trovato il tuo blog. Mi ricordo di te dai tempi del forum di cucinait, e ricordavo anche la ricetta, i tuoi racconti... quanto tempo fa! Ora con calma mi leggerò tutte le tue ricette, complimenti
francesca bisignano

maia ha detto...

veramente curiosa!
Il video e' favoloso!!

a ha detto...

Grande Sara, io solo spettatore, tu anche sperimentatrice.

Valeria ha detto...

ma noooo, ma così me tenti! devo proprio proprio farla, questa! mo' ti pinno sul mio pinterest! ha!

*Caro* ha detto...

mmm deve essere buonissima!! :) bella la foto, complimenti ;)

Posta un commento