Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Cookies ai Pistacchi, Cardamomo e Acqua di Rose

martedì 12 febbraio 2013
Vegan Cookies ai Pistacchi, Cardamomo e Acqua di Rose

Bellamore Bellamore fatti cantare,
nella pioggia e nel vento, fatti cantare.
Paradiso e veleno, zucchero e sale,
Bellamore Bellamore, fatti consumare.
~ Francesco De Gregori, Bellamore


L'amour. Che bella cosa, nonostante San Valentino, i palloncini a cuore, e le canzoni di San Remo. L'amour, morbido e croccante, paradiso e veleno, dolcezza e lacrime. Come questi biscotti, teneri e scricchiolanti, che conquistano facile, circuiscono il palato, e colmano di tenerezza. Da consumare senza freni.
Ingannevole e fragrante di rosa e di spezie, è capace di sedurti a mezzanotte o di primo mattino, ti porta lontano, Sidney, Alaska o Marrakesh, litiga e mette di buonumore, crea eroi, vortici e illusioni, ti abbraccia soffice e non chiede perché. L'amour che prende e che dà, nasce, muore, e senza spiegazione un giorno come un altro se ne va.
Ma anche quando tutto quello che lascia sono briciole di memoria, resta scolpito nel cuore, due strade che un giorno si incontrano, senza paura si danno, e poi continuano nel loro cammino.
Fragile come le storie passate, affascinante come il presente o lusinghiero come le promesse future, che bella cosa è l'amour. Conquista anche me, sarà per il vino, la carenza di vitamine o la sovrabbondanza di rosa, io ho deciso, mi abbandono a questi biscotti e tanti saluti.


Vegan Cookies*
con Pistacchi, Cardamomo e Acqua di Rose

per circa 25 cookies
zucchero 200 gr
olio di semi leggero 90 gr
farina 225 gr
frumina 25 gr
lievito per dolci 1 cucchiaino
latte di riso o di soia 3 cucchiai
acqua di rose 1 cucchiaio
lime 1
pistacchi sgusciati 70 gr
cardamomo in polvere 1/2 cucchiaino
sale 1 pizzico


Vegan Cookies ai Pistacchi, Cardamomo e Acqua di Rose

In una larga ciotola, mescolare zucchero, olio, latte di soia, acqua di rose, estratto di vaniglia, succo e scorza grattuggiata del lime. Unire la frumina e mescolare bene finché questa si è completamente sciolta e non restano grumi.
Unire a poco a poco la farina, mescolata a sale, lievito e cardamomo. Mescolare bene fino a ottenere un impasto omogeneo. Alla fine aggiungere i pistacchi tritati grossolanamente e mescolare. Con l'aiuto di due cucchiai, formare delle palline grandi poco più di una noce e disporle abbastanza distanziate fra loro su una teglia da forno unta e infarinata. Infornare a 175 e cuocere per circa 13/15 minuti, fino a quando i biscotti sono leggermente dorati in superficie. Saranno ancora morbidi al tatto, ma una volta raffreddati diventano croccanti.
Lasciarli riposare nella teglia per 5 minuti, quindi trasferirli su una grata e farli raffreddare completamente.


Vegan Cookies Ingredients

* La ricetta, macchevelodicoafare, viene ancora una volta da lui, il sommo, incofutabile e a questo punto direi quasi bibliolesco se non proprio diabolico Veganomicon.
Ah, l'amour.
w.v.<3

17 commenti
Miss Becky ha detto...

Senza dubbio porta l'emblema dei paesi delle Mille e Una Notte ...acqua di rose e pistacchio, due sapori che adoro moltissimo e che uso spesso abinati quando faccio la baklava.
Questi cookie sono deliziosi già solo a leggerl.
Felicissima giornata...

Agnese ha detto...

Continuo ad adorare il modo in cui scrivi :)

rossella ha detto...

Quando apro il tuo blog, c'è sempre un momento in cui trattengo il fiato, sempre. Per via delle foto. Poi le guardo, millimetro per millimetro (no, non pixel, che mi dimentico di essere davanti al pc ;) !). Poi leggo. E il fiato ritorna, e accelera. Perchè è tutto non solo bello, qui. Ma emozionante. Ciao!

onegirlinthekitchen ha detto...

@miss becky: hai ragione! come ho fatto a non pensarci alle Mille e Una Notte..... effettivamente l'abbinamento è azzeccatissimo, e i cookies fanno la loro nonvegan figura. felicissima giornata anche a te!

@agnese: e io continuo a ringraziarti *.*

@rossella: oddio grazie!!! e grazie!!! che emozione... ^.^

Katiuscia ha detto...

C'è amore in ogni tuo post.
Amore per le parole, per la cucina, per la fotografia, per i commenti, per le ricette.
In questo ce n'è solo un po' di più <3

Rubo un biscotto e ti auguro buona giornata! :-)

rossella ha detto...

ma prego!!! e prego!!! anzi, grazie a te :)

unapiccolamela ha detto...

Meraviglia!
Queste parole,quella canzone,questi biscotti.
Sei sempre bravissima,complimenti!
Manuela

Sabina ha detto...

Mi è piaciuta molto l'idea del "tenero e scricchiolante" biscotto!

onegirlinthekitchen ha detto...

@katiuscia: è uno dei migliori complimenti che abbia ricevuto, se non altro uno di quelli che mi rende più felice, grazie. *.*

@rossella: :-) cioccolata allora?

@manuela: grazie!! ma dimmi un po', piccolamela.... è un'allusione forse a una canzone che so?

@sabina: è proprio così questo biscotto, crunchy fuori e morbido dentro, scricchiolante mi pareva bello... :-)

SQUISITO ha detto...

Ciao...solo per informati che oggi è partito il mio nuovo contest...ricco premio in palio, un viaggio!
Ti aspetto, se ti va!
http://squisitocooking.blogspot.it/

unapiccolamela ha detto...

Esattamente! Quella canzone(adoro) e un insieme di strane coincidenze che mi hanno affibbiato questo nomignolo (Melina) che sento più mio del mio vero nome ...Buona giornata!

Elena - WorldWideMom ha detto...

buona ricetta (adoro i pistacchi), belle le foto...te credo che ci metti tanto...fantastico!ciaoOooooo!

Barbara C. ha detto...

cardamomo è? stuzzica, bella idea, grazie :D

Manuela e Silvia ha detto...

Croccantini e proprio invitanti questi biscotti!originali a base di acqua di rose :)
un bacione

Francesca P. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca P. ha detto...

Non mi è piaciuta solo la ricetta, ho gustato anche le parole...
Io, poi, sono cresciuta con De Gregori...
:-)

Francesca http://lagattacolpiattochescotta.blogspot.it/

Gabila Gerardi ha detto...

Adoro i biscotti e i tuoi mi sorprendono....bellissime foto!
Piacere di conoscerti..ti seguo perché mi piaci!
Ciao Gabila.

Posta un commento