Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Farinata Piccante con Olive e Pomodori Secchi

domenica 3 febbraio 2013
Farinata Piccante con Olive e Pomodori Secchi

L'inverno è lungo ancora,
ma nel cuore appare la speranza
nei primi giorni di malato sole
la primavera danza, la primavera danza.

~ Francesco Guccini, Canzone dei 12 mesi


Mi dicono che da qualche parte il mondo si è inzeppolato nel carnevale, coi suoi pizzi e le sue pailettes, i coriandoli e le dita unte di crema e di bignè. Ma questo mio blog è un po' cialtrone, e io oltre a essere smemorata, incoerente e disordinata, mi ritengo anche - e con onore - defrittellizzata.
Chiedo scusa alle zeppole di tutto il mondo, ma questo inizio di febbraio, con le giornate che timidamente iniziano a farsi più lunghe e più tenere, a me mette addosso solo una gran voglia di estate, violenta e burrascosa.
Che poi con la ricetta c'entrerà poco, eppure se allargo gli orizzonti dell'immaginazione, tra un'oliva e un pomodoro secco, riesco a sentire il profumo croccante e l'effetto lentigginoso di un triangolo di farinata avvolto in carta di giornale, fuori da un panificio o una rosticceria un po' sospetti in un lento e ozioso pomeriggio di luglio, con un presente di sandaletti e amori leggeri e un futuro di ghiaccioli al limone e spiagge roventi.
A scanso di equivoci, non pretendo che questa sia la versione doc, del resto cosanesoio che la farinata genovese non l'ho mai assaggiata, ma tale è la rotondità che mi andava di sfornare, in questo immaginario e danzante inizio d'estate.

Olive e Pomodori Secchi


Farinata Piccante
con Olive e Pomodori Secchi

per una padella di 22 cm di diametro
farina di ceci 250 gr
acqua 750 ml
olio evo di oliva q.b.
cipollotti 3
peperoncino, sale, pomodori secchi, olive nere, timo q.b.

Versare la farina in una ciotola, unire l'acqua fredda, un pizzico di sale, peperoncino a piacere e tre cucchiai di olio di oliva e mescolare bene con una frusta finché il composto è omogeneo e senza grumi. Coprire e lasciare riposare almeno mezz'ora (io per problemi logistico-temporali l'ho lasciato lì tranquillo parecchie ore e mi è andata bene così...). Tagliare a rondelle i cipollotti e unirli all'impasto. Ungere di olio una padella di ghisa pesante (o due piu piccole, se volete una farinata più spessa), e tenerla 5 minuti in forno a scaldare. Rimuoverla e facendo attenzione a non scottarsi (ma micamelodevodire!!), versarci l'impasto e infornare a 220 per circa 12-14 minuti. Aggiungere una manciata di olive nere, timo fresco e pomodori secchi tagliati a pezzi e ammorbiditi in un po' di acqua, e rimettere in forno per altri 8-10 minuti finché la superficie è dorata. Sfornare e servire calda o tiepida.

w.v.<3

Farinata Piccante con Olive e Pomodori Secchi

13 commenti
Mela e Cannella ha detto...

il tuo post sembra una ballata spensierata, mette voglia di rinascere e di essere a primavera-estate e poi lo sai già che penso di tutto questo!!! <3

Serena [verdepomodoro] ha detto...

defrittelizzata mi mancava

One Girl In The Kitchen ha detto...

@marcello: voglia di rinascere, ogni giorno <3

@serena: voce del verbo "defrittellizzare"... :D

Carlotta Ercolini ha detto...

ahhh le tue parole mi lasciano sempre incantata. comunque anche io mi ritengo defrittellizzata. o meglio: non mi sono MAI frittellizzata, proprio non ce la faccio! che buona la farinata! buona serata!
Carlotta DALLA PARTE DEI PASTICCINI

F. ha detto...

Ciao sono appena capitata nel tuo blog! Moooolto bello, mi unisco ai tuoi lettori!! :) A presto, Fede

Virginia ha detto...

fai sognare davvero, e ricetta davvero invitante!

la gelida anolina ha detto...

ma come si fa a non innamorarsi dei tuoi post!!!parole che danzano e creano un'armonia perfetta ^_^

Peanut ha detto...

già,anch'io sogno l'estate mentre intorno a me il mondo frigge chiacchiere e bomboncini..estate a parte,anche cercando di rimanere fedeli alla stagione,tra una castagnola e una fetta di questa meraviglia non avrei un attimo di esitazione,ma scherziamo?!è meravigliosa.
un bacio

Valentina ha detto...

come è possibile...eppure sì, mi sento catturata dal tuo stesso desiderio, che m'ha sorpreso in questi giorni, vivido e impellente, con gli stessi pensieri, con gli stessi sapori...

One Girl In The Kitchen ha detto...

@carlotta DALLA PARTE DEI PASTICCINI: bhe... ma con un nome così io già ti adoro! se poi anche tu sei defritteliizzata....amiche per la pelle! ;)

@fede: grazie e benvenuta!

@virginia: grazie! ricetta da provare....

@la gelida anolina: *.* ma grassssie!

@peanut: ti ringrazio! io non sono tanto per i fritti, quindi tra chiacchere e farinata non avrei mai dubbi...

@valentina: come e' possibile?? possibile possibile, si vede che siamo sorelle... :)

Manuela e Silvia ha detto...

Questa si che è una bellissima idea per la nostra prossima farinata! certamente accoglieremo il suggerimento!
un bacione

Lara Bianchini ha detto...

Sono tornata a rileggere la ricetta che stasera la rifaccio, grazie per l'idea per la cena !!

Enrica ha detto...

alternativa goduriosa...

Posta un commento