Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Marmellata di Limoni Meyer

lunedì 7 dicembre 2009
Marmellata di Limoni Meyer

Se per caso vi capita di fare un giro in California nei mesi invernali, non pensateci due volte e fate scorta di limoni meyer. Fidatevi, valgono quanto una passeggiata per la Hollywood Hall of Fame o una visita a Beverly Hills.
Wikipedia ci fa sapere che questi limoni sono in realta' originari della Cina, dove si utilizzano a scopo ornamentale, e sono stati importati in California all'inizio del secolo scorso da un tal Frank Meyer, dipendenete del Dipartimento di Agricoltura, da cui poi hanno preso il nome.
Io invece posso raccontarvi che i meyer lemons sono una via di mezzo fra limone e mandarino, hanno la buccia piu' sottile dei limoni comuni, sono dolci e incredibilmente profumati.
Sabato mattina la visita al mercato avrebbe dovuto essere innocua, ma questi limoni erano ormai dappertutto e non ho saputo resistere. Ancora una volta la Nonna Papera che e' in me si e' risvegliata tutta d'un colpo e non ha voluto sentire ragioni. E allora beccatevi questa.


Marmellata di Limoni Meyer

limoni meyer
acqua
zucchero


Un po' minimalist come ricetta, ma le dosi dipendono dalla quantita' e dalla grandezza dei limoni. Io ne ho usati 10.
Lavare i limoni, eliminare le estremita' e poi tagliarli in due nel senso della lunghezza. Togliere i semi e tenerli da parte. Tagliare poi ciascun mezzo limone in fette sottili, metterle in una ciotola raccogliendo anche il succo che avranno rilasciato. Coprire a filo con dell'acqua e lasciar riposare in frigo per una notte.
Il giorno successivo, pesare i limoni+acqua e aggiungere circa il 70% del peso in zucchero (io ho usato 1,5 kg di zucchero per 2,2 kg. di frutta e acqua).
Avvolgere i semi tenuti da parte in una garza, chiudendola a mo' di sacchettino. Aggiungere la garza alla pentola con la frutta, l'acqua e lo zucchero, far cuocere a fiamma medio-bassa, schiumando se necessario. Quando la marmellata ha ottenuto la consistenza desiderata, eliminare la garza con i semi e invasare nei barattoli di vetro puliti e sterilizzati. Chiuderli per bene e immergerli in una larga pentola piena di acqua, facendoli bollire per 20 minuti. Spegnere il fuoco e far raffreddare i barattoli nella stessa acqua in modo da creare il sottovuoto.
9 commenti
alessandra (raravis) ha detto...

Stavolta, forse, ce la faccio, a procurarmeli: ho gli zii in partenza per San Francisco. Ora devo solo procurarmi una mappa dei mercati della città e sperare che passino alla dogana :-)
ciao
ale

iana ha detto...

Che belli... la passeggiata alla hall of fame e beverly hills mi attirano decisamente meno di questi splendidi limoni!!!

Carolina ha detto...

Non li conoscevo...
Immagino che siano davvero eccezionali: una via di mezzo tra un mandarino e un limone suona molto bene! E la marmellata deve essere speciale...
Io (probabilmente) ci sarò a luglio... Troppo tardi, eh?! ;)
Buona giornata!

Rosy ha detto...

Ciao Sara,
leggevo recentemente di questi limoni perchè sto scegliendo una pianta di limone per il mio microgiardino. Sono molto produttivi, ci faccio un pensierino.
Ciao bella.

One Girl In The Kitchen ha detto...

Ale, la mappa dei mercati te la do' io se vuoi. In ogni caso, ce n'e uno che non devono perdere, quello al Ferry Building il sabato mattina. E' in assoluto il più bello (tra l'altro Sur la Table e' li' di fianco) anche se purtroppo e' pure il più caro!

Carolina, a luglio e' tardi, ma non si sa mai.

Rosy, secondo me presto inizieranno a diffondersi anche al di fuori della California, tu pianta intanto....

vaniglia ha detto...

mi piace veramente tanto il tuo blog, sai?
;)

Acquolina ha detto...

Belli i limoni, ma la marmellata deve essere buonissima! Complimenti per le ricette e anche per le foto.
Francesca

One Girl In The Kitchen ha detto...

@ Vaniglia e Acquolina: grazieeeee
: )

Anonimo ha detto...

Ragazze,non serve andare fino in America per comprare la pianta Meyer! Se venite in Croazia,per esempio a Pola ( Istria) ne trovate quante volete nei vivai o,al mercato cittadino. Io ne ho 2 coltivate in vaso e vanno benissimo.Anche ora sono pieni di frutti e fiori contemporaneamente.Costo- 12-13 euro.Saluti e buoni limoni

Posta un commento