Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Casunziei Rossi

venerdì 5 giugno 2009
Casunziei Rossi

Ho un sacco di ricordi legati a questo piatto, a partire da quando - piu' o meno a 5 anni - aiutavo mia nonna a chiudere i ravioli rigandoli con la forchetta.
I casunziei sono tipici del mio paese natale, Cortina d’Ampezzo, dove ogni nonna che si rispetti ha una propria ricetta. Esistono anche verdi, e sono fatti con delle erbette di campo nel ripieno, anche se poi molti usano le coste o - ahhhh, barbarie! - gli spinaci. Mi piacciono entrambi, ma se proprio devo scegliere, mi prendo quelli con le rape.
Ovviamente, io credo che quelli fatti da mia nonna Giovanna siano speciali. Una volta, quando si metteva a prepararli, ne sfoderava a centinaia e a pranzo riuniva tutta la famiglia, nipoti e fidanzate inclusi. Oggi che e' piu' anziana l'invito e' selettivo, e bisogna litigare per essere fra i prescelti. Mio fratello e mio cugino Francesco sono i fan piu' sfegatati e riescono sempre a ottenere un posto a tavola. A dire il vero fanno anche a gara a chi riesce a mangiarne di piu'. Se non ricordo male, il record appartiene ancora a Kristian, che qualche anno fa e' riuscito a trangugiare qualcosa come 89 casunziei! Io invece mi sono sempre chiesta come facessero a tenere il conto mentre mangiavano. : )
Ieri mi sentivo un po' nostalgica, e siccome fuori faceva freddo e pioveva pure, ho deciso che sarebbe stato il pomeriggio perfetto da passare in cucina. E li ho dedicati alla mia Cortina. Mi raccomando provateli, se vi capita di passare di la'.


Casunziei Rossi
per circa 60 casunziei

farina 300 gr. (200 di 00, 100 di grano duro)
uova 3
barbabietole rosse 450 gr. (da cotte)
patate 150 gr. (da cotte)
pane grattuggiato 1 cucchiaio
sale, pepe, noce moscata, cannella, olio di oliva q.b.
burro, parmigiano, semi di papavero q.b.


Per il ripieno, cuocere separatamente le rape e le patate. Si possono bollire, oppure - meglio ancora - cuocere al forno avvolte individualmente in un foglio di alluminio, in questo modo assorbono meno acqua e il sapore e' piu' intenso. Pelarle e passarle attraverso uno schiacciapatate, cercando di eliminare l'acqua in eccesso. Mescolarle, calcolando un terzo del peso in patate e due terzi in rape.
Scaldare un po' di olio e burro in una larga padella, aggiungere un cucchiaio di pane grattuggiato (o farina), farlo leggermente tostare e poi unire il ripieno, aromatizzandolo con una generosa manciata di cannella, noce moscata, sale e pepe.
Far cuocere per circa 5 minuti per assorbere l'umidita', poi lasciare raffreddare. Volendo, il ripieno si puo' anche preparare il giorno prima e tenere in frigo.
Preparare la pasta all'uovo come si fa di solito, tagliare dei dischi di circa 6/7 cm di diametro, mettere un cucchiaino di ripieno al centro, pennellare con del tuorlo sbattuto per far aderire meglio l'impasto, chiudere a mezzaluna e sigillare i bordi premendoli con i rebbi di una forchetta.
Cuocere i casunziei in acqua bollente per pochi minuti, condire con parmigiano, burro fuso e semi di papavero.
Promossa?
4 commenti
Anonimo ha detto...

Ciao Cappuccetto Rosso,

Ricercando lungo tempo l'internet per la ricetta per i casunziei alle rape rosse. ho trovato la tua pagina e la ricetta che cercavo.

Grazie mille!!!

I miei genitori vengono dal Cadore ed anche io ho belli ricordi dei piatti tipici mangiate li.

E adesso ho trovato la ricetta per riportarmi il ricordo.

Cordiale saluto,

flavia@zonnet.nl
rotterdam

artemisia comina ha detto...

cara girl, questa sì che mi sembra una buona ricetta; ne sto trovando senza spezie, e non mi sconfinferavano per nulla.

Anonimo ha detto...

beate voi donne che vivete vicino le dolomiti d'Ampezzo...
io potro' solo godermi di una vacanzina di 23 giorni..ma sarò in Val Badia...ma un saltino alla Malga Ra' Stua ce lo farò....ci sono stato l'anno scorso e nel menù mi pareva che li facessero...
saluti
Andrea (Narciso) prov Parma

simo ha detto...

Stavo gironzolando qua e là ed ho trovato per caso il tuo blog. Bello, bello davvero, e tanto piacevole e divertente la tua descrizione in "about" e... finalmente la (da me ricercatissima) ricetta dei casunziei all'ampezzana, ricetta di una nonna per di più... che custodiscono sempre le ricette migliori.
Grazie Girl di una kitchen americana per questi gustosi ricordi italiani.
simo

Posta un commento