Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Crostata all'Uva con Crema Frangipane

domenica 29 novembre 2009
Crostata all'Uva con Crema Frangipane

La frangipane fa sempre un bell'effetto. Tanto per cominciare, ha un bellissimo nome, intrigante e dolcissimo al tempo stesso. Frangi che? mi chiedono di solito quando la preparo. Non so bene cosa sia, ma dal nome pare 'na bonta'. Eh eh eh....
Ed e' davvero buona, cosi' mandorlosamente buona che vi consiglio di farne sempre in abbondanza. Perche' va via a cucchiaiate anche da cruda...


Crostata all'Uva
con Crema Frangipane


Per la Frolla
farina 250 gr.
zucchero 100 gr.
burro 100 gr.
uova 1
lievito 8 gr.
vanillina 1/2 bustina
un pizzico di sale


Mescolare la farina con il lievito e setacciarli sulla tavola. Togliere il burro dal frigo, tagliarlo a piccoli pezzi e sfregarlo fra le dita con la farina, finche' si ottiene un composto a grandi briciole. Fare una fontana in mezzo e mettere zucchero, uovo, vanillina e sale. Sbattere leggermente questi ingredienti con la forchetta, poi cominciare ad amalgamarli con la farina, aiutandosi con una spatola. Lavorare l'impasto finche' e' omogeneo e compatto, cercando di fare in fretta per non farlo scaldare troppo. Avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigo almeno un paio di ore prima di usarlo. Si puo' tranquillamente preparare la frolla uno o due giorni prima e lasciarla in frigo fino al momento di utilizzarla.


Per la Crema Frangipane
burro 80 gr.
zucchero 100 gr.
mandorle senza buccia 100 gr.
uova 2
farina 40 gr.
aroma di mandorle 1 fialetta

Per Finire
uva da tavola senza semi due o tre manciate
mandorle a lamelle, zucchero a velo q.b.


Per la crema: tostare le mandorle in forno per qualche minuto, facendo attenzione a che non scuriscano troppo. Tritarle finemente nel mixer fino a ridurle in farina. Montare le uova con lo zucchero finche' sono gonfie e spumose, aggiungere il burro a pezzetti e continuare a sbattere energicamente. Unire farina, la farina di mandorle e l'aroma e mescolare finche' si ottiene una crema omogenea. Tenerla in frigo fino al momento di infornare.
Per la cottura: stendere la frolla nella teglia (io ho usato una teglia rettangolare 35x11 circa), coprirla con carta forno e disporvi sopra gli appositi pesi (o dei legumi secchi), in modo che la pasta non gonfi troppo. Far cuocere a 175 per 15 minuti, togliere i pesi e rivestire con uno strato abbondante di crema frangipane. Lavare e asciugare gli acini d'uva e tagliarli a meta'. Disporli sopra la crema con la parte tagliata verso il basso, facendoli affondare leggermente. Coprire con abbondanti madorle a lamelle. Rimettere la crostata in forno e cuocere per altri 30 minuti circa, finche' la frolla e la crema diventano di un bel colore dorato.
Lasciare raffreddare completamente, poi spolverare la superficie con zucchero a velo.
11 commenti
maia ha detto...

Mi ispira parecchio questa abbinamento uva e crema frangipane!che bella foto!!!

Federica ha detto...

splendida questa crostata!! la segno! complimenti!

Genny ha detto...

mai fatta! ma si potrà? avevo visto al torta da alez, ora qusta tua..devo recuperare!:D

Ale ha detto...

stupenda davvero !

Babs ha detto...

ciao sara!
ma che bella questa crostata, sempice, d'effetto e molto invitante, sai che in casa ho tutto, proprio tutto per farla????
quasi quasi..... :-D

Lydia ha detto...

Tutti in periodo "frangipanoso"!!!
Tu ci metti anche la farina normale, io non l'avevo utilizzata, devo provare

alessandra (raravis) ha detto...

qui si sostituisce al burro la panna e, a parer mio, ovviamente,(che quindi lascia il tempo che trova) è più delicata ancora. Per il resto, uguale uguale. Con l'uva non l'ho mai provata, ma siccome sono come te, nel senso che me la mangerei crida, ogni pretesto è buono per ri-ri-ri-prepararla: e visto che l'uva è una novità, è un'ottima scusa
Buon lunedì (almeno, qui lo è...)
ale

Gaia ha detto...

eh si, tutti con la frangipane.
ci tocchera' provarla...
;-)
brava!

fiOrdivanilla ha detto...

toccherà provare anche a me! èssì, perché il frangipane come hai ben detto tu, ha sempre un gran bell'effetto sulla vista... si, ma non solo sulla vista credo.. o no?? :) dev'essere buonissima questa torta.

Marta ha detto...

bella bellissima!
La farò con le albicocche secche!

Mariù ha detto...

Mai provata!
Ma hai ragione, ispira, eccome se ispira...

Posta un commento