Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Cloudy With a Chance of Meatballs

mercoledì 23 settembre 2009
Cloudy with a Chance of Meatball

L'ultima volta che mi sono trovata dentro a una brioche e' stata ai tempi dell'universita', quando, giovani e squattrinati, condividevamo un glorioso appartamento fatiscente proprio sopra a una pasticceria. E ogni mattina era la stessa storia: comiciavano a sfornare verso le sei e il profumo di croissant saliva insidioso lungo le pareti, trasformando i miei tranquilli sogni di gloria in incubi surrealisti. Se ero fortunata, mi ritrovavo a nuotare in una nuvola di impasto lievitato, con i capelli impiastricciati di marmellata di albicocche. Nei casi peggiori, invece, arrancavo in una piscina di chantilly, oppure, a bordo di un bigné, solcavo a fatica un mare di crema ganache mentre dal cielo grandinavano cristalli di zucchero.

Al posto della brioche, stavolta mi sono trovata dentro a un castello di budino gelatinoso, e con un paio di occhiali a 3D ho potuto godermi lo spettacolo ben sveglia e comodamente seduta in poltrona, senza pericolo di risvegli angosciosi.

Ma di che sto parlando? Bevuto troppo? Fumato strano? Ma no, niente paura, e' solo Nuvoloso con Possibilita' di Polpette. Tutto chiaro adesso, no? Altrimenti guardate qui e abbandonatevi alle piogge di pancakes, alle montagne di gelato variopinto, ai fiumi di sciroppo e ai tornado di spaghetti.
Attenzione alle polpette, pero'.
12 commenti
StellePorcelle ha detto...

Che sogni glicemici!
Mi hai fatto venire in mente che quando ero macrobiotica, soprattutto il primo anno, sognavo quasi tutte le notti di nuotare in una bacinella (???)di panna montata ma quasi sempre in immersione... Il trailer è fantastico!
Ciao
Elisabetta

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Simpatica descrizione di questo film! Mi hai incuriosito! AHAH! :)

Patrizia ha detto...

Bellissimo l'incubo goloso!!
E davvero divertente la tua recensione

Alex ha detto...

Oh Sara...più intrigante della casetta dolce di Hansel & Gretel...

Lydia ha detto...

Ah ah ah!!!
Tu mi fai morire.
Ma quando esce in Italia???

Fra ha detto...

Carinissimo...lo metto nella lista dei cartoni da vedere non appena esce in Italia!
Un bacione
fra

Sabrina ha detto...

Bellino sa matti Sarah, ultimamente anch'io sono vittima di "incubi culinari"...ahhh
bacio

alessandra (raravis) ha detto...

eccola qui, l'altra "sorpesa" per food bloggers cinefili... sei meglio dell'Anicagis e dell'Ansa messe insieme :-)
buon fine settimana
ale

Cappuccetto Rosso ha detto...

Ale,il cinema e' la mia passione (l'ennesima....). Una volta mi sciroppavo TUTTI i film che uscivano, bei tempi quando non si doveva lavoare.Adesso non ho piu' tanto tempo ovviamente. Cosi' ho dovuto decidere....fare un foodblog o un cineblog? Ho optato per la prima.
: )

eppifemili ha detto...

le montagne di gelatoooo!!
le montagne di gelatoooo!!
quelle voglio io!!

:)

vale'n'tina ha detto...

Ciao!
Giorni fa ho visto un film e ho pensato che dovevo assolutamente venire qui a consigliartelo, sperando di fare cosa gradita.
Si tratta di Big Night, di Stanley Tucci.
Racconta la storia di due fratelli abruzzesi (non calabresi come ho letto da qualche parte, mi raccomando!) emigrati negli Stati Uniti. Aprono un ristorante che non va un granchè bene dato che il fratello cuoco si rifiuta di accontentare i gusti bizzarri degli americani: gli spaghetti non sono un contorno per il risotto! Questo film è davvero un' ode alla cucina, in più la colonna sonora è davvero bellissima.
Sarei davvero contenta se tu provassi a dargli uno sgurdo, forse meglio per te se lo guardi in inglese: la versione italiana è doppiata in abruzzese!
Buona visione!

vale'n'tina ha detto...

Mi sembra doveroso specificarlo: one girl mi piacerebbe leggere cosa ne pensi!

Posta un commento