Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Concentriamolo. Il Brodo.

venerdì 19 marzo 2010
Concentrato Per Brodo Vegetale

Diciamo la verita', che il brodo di dado non sia il massimo lo sanno anche i sassi. Pero' davvero c'e' qualcuno che ha il tempo di prepararlo in anticipo ogni volta che si decide di fare un risotto? Chi e' senza peccato, scagli la prima pietra. Qualcun altro mi ricordera' che esiste pure l'opzione congelatore... solo che per me e' veramente impensabile. Il mio e' cosi' piccolo che i sassi, lui, li farebbe ridere.

La soluzione a questo dramma si e' presentata qualche giorno fa. Quando ho letto questo post, non ci ho pensato due volte. Finalmente anche per me si sono aperte le porte del regno dei foodblogger - il regno di quelli seri, intendo, quelli che sanno fare i bigne', hanno i coltelli affilati, il rigalimoni e una scorta di brodo fatto in casa sempre pronta. Mai piu' senza.

Note to myself: la ricetta viene da questo libricino, in uscita questa estate. Da prenotare assolutamente.


Concentrato per Brodo
per due vasetti

finocchi 100 gr.
carote 100 gr.
sedano 50 gr.
zucchine 50 gr.
pomodori secchi 15 gr.
porri 75 gr.
scalogni 50 gr.
aglio 1-2 spicchi
prezzemolo 40 gr.
coriandolo (o altre erbe a piacere) 20 gr.
sale 125 gr.


Ho dimezzato la ricetta rispetto a quella indicata da Heidi, e ho sostituito il sedano rapa con delle zucchine, il coriandolo con altro prezzemolo, basilico e alloro.
Lavare le verdure e tagliarle a grossi pezzi. Mettere tutto nel mixer e frullare fino a che si ottiene un impasto denso e piuttosto umido. Dividere il concentrato in due vasetti e conservarlo in frigo. Al momento di utilizzarlo, diluirne circa due cucchiai in ogni litro di acqua bollente.
15 commenti
Genny G. ha detto...

pensavo avevssi creato il tuo cuore di brodo..ma tu forse non stai in tialia e ti sei persa questa grande orribile novità...

Lydia ha detto...

Ho letto l'elenco delle caratteristiche che servono per essere un foodblogger serio.
E' ufficiale, io non rientro.
I miei coltelli fanno pena, non ho il rigalimoni, però il dado in casa qualche volta lo faccio

Diletta ha detto...

Sara, sempre un passo avanti...anche con i libri da comprare!!!

Lydia, non dirne piu' se non sei un foodblogger serio tu....cosa devo dire io???????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Un sorriso concentrato,
D.

Onde99 ha detto...

Oh, mi fai sentire in colpa per quanto tempo è che mi riprometto di fare il dado in casa e invece continuo a usare quello confezionato!!!

Gaia ha detto...

io le verdure le cuocio per un paio d'ore solo con il sale.
Poi mixo.
e d'ora in poi non lo secco piu' in forno, dopo tutto l'odorino che investì casa, vestiti e capelli per giorni!
;-)

Ale ha detto...

Anche mia mamma lo prepara devo assolutamente farlo ancheio !

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Dico sempre anche io che lo farò! :)
Mi piace la tua versione che non prevede cottura delle verdure. Ma quanto può durare in frigorifero? Bacio

Castagna e Albicocca ha detto...

Siiiii l'avevo fatto pure io!!!Lo uso sempre e mi trovo benissimo! guarda qui il mio!
http://nocimoscate.blogspot.com/2008/11/la-lunga-storia-del-dado-fatto-in-casa.html
Provo poi anche la tua versione!
Castagna

Luciana ha detto...

Non l'ho mai fatto, ma lo proverò di certo!!! è molto utile...un bacio

One Girl In The Kitchen ha detto...

@ Genny: ho perso qualche cosa? Cuore di brodo?? Mai sentito...

@Lydia: facile, io di coltello ne ho uno solo!

@Elisakitty: non so quanto duri, e' la prima volta che lo faccio, di sicuro almeno un mese in frigo, e' molto salato e il sale serve da conservante. Comunque, come dice Heidi nel suo post, si puo' anche surgelare e prendere il quantitativo necessario direttamente dal freezer. Data la concentrazione di sale, non si solidifica del tutto, ed e' facile prelevarne anche solo un po' senza bisogno di farlo scongelare.

@Castagna: vengo a dare un'occhiata.

A tutti, grazie e buon weekend!

Ely ha detto...

davvero un'idea utilissima!!! grazie e ciao!

ViaggiandoMangiando ha detto...

cavolo non avrei detto che fosse una ricetta cosi' semplice e sopratutto senza nessun bisogno di cuocere!
tanto di cappello.....!
ciao, ale

Fabipasticcio ha detto...

Questa è assolutamente da provare!
Ed è assolutamente facile aggiustare il tiro per intolleranze varie.
Grazie mille Sara
A rileggerti presto
Tanti auguri di Buona Pasqua

Annaira ha detto...

Questa idea mi piace un sacco!
Anch'io ho il congelatore piccolo ed ogni volta che faccio il brodo lo riempio di piccoli contenitori.
Questa ide mi sembra più pratica! La provo!
Grazie Annaira

Anonimo ha detto...

Anch'io ho fatto il dato ma, cuocio tutto insieme con il sale e poi frullo.(infatti è molto salato).
Questo metodo invece quando tempo dura?
Comunque proverò. Grazie e complimenti per il tuo blog. Saluti e auguro una bellissima giornata. Anna

Posta un commento