Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Clafoutis di Ciliegie

lunedì 31 maggio 2010
Clafoutis di Ciliegie

Lasciate ogni speranza, ciliegie che entrate (a casa mia).
(One Girl In The Kitchen)

Io credo nel destino, delle ciliegie. Per quanto mi riguarda, tre sono le loro possibilita’:

A) Sciroppate;
B) Marmellata;
C) Clafoutis.

E clafoutis sia.
Credo che il sole mi abbia dato alla testa, oggi mi sento una piccola dittatrice.


Clafoutis di Ciliegie
per una tortiera da 22 cm di diametro

ciliegie 400-450 gr. circa
uova 2
zucchero 50 gr. + 3 cucchiai
farina 30 gr.
farina di mandorle 1 cucchiaio
panna da montare 70 gr.
burro 1 noce
aroma vaniglia 1 cucchiaino
cannella, scorza di limone grattuggiata, sale q.b.
zucchero a velo per spolverare q.b.


Non solo dittatrice, ma pure integralista. Le ricette per il clafoutis si sprecano, le variazioni sono tante quante le stelle nel cielo, ma una cosa e' certa. I puristi del settore sostengono che il clafoutis vada fatto lasciando il nocciolo alle ciliegie, perche' dona al dolce un sapore piu' intenso e leggermente mandorlato. E noi, mica vogliamo farlo strano?

Lavare le ciliegie ed eliminare il picciolo. In una padella, far sciogliere la noce di burro, unire le ciliegie, 50 gr. di zucchero, la scorza di limone grattuggiata e una spolverata di cannella. Far cuocere per poco meno di 10 minuti, finche' lo zucchero e' sciolto e il sugo si e' ristretto. Disporre le ciliegie sul fondo di una teglia rotonda da 22 cm di diametro (oppure due piu' piccole).
Montare i tuorli con 3 cucchiai di zucchero e l'aroma di vaniglia finche' gonfi e spumosi. Unire la panna, la farina e la farina di mandorle e mescolare bene. A parte montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale e unirli delicatamente al composto di uova e farina. Versare l'impasto sopra le ciliegie e, se necessario, mescolare un po' in modo che le ciliegie non restino tutte sul fondo.
Cuocere a 190 per circa 20-25 minuti, finche' la superficie del dolce risulta dorata. Lasciare intiepidire leggermente e spolverare con zucchero a velo.

N.B: Mi raccomando, ricordatevi di avvertire gli amici che le ciliegie hanno il nocciolo!
21 commenti
Milena ha detto...

Ho in programma anch'io un clafoutis e sono tanto curiosa, perchè non l'ho mai assaggiato :))

Ale ha detto...

mai preparato in vita mia e mai assaggito. Dovrò togliermi questa curiosità.... a presto

manuela e silvia ha detto...

C'è l'imbarazzo della scelta tra questi modi di gustare le ciliegie! certo, il tuo clafoutis è davvero il più coccoloso e ricercato..fantastico poi in mini porzioni!
baci baci

Onde99 ha detto...

Ho intenzione anch'io di fare un clafoutis di ciliegie nei prossimi giorni. Lasciando il nocciolo si sente davvero l'aroma di mandorla nell'impasto?

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Mai fatto! Ma le tue ricette dolci so già che sono affidabili e e golosissime. Devo provare!

One Girl In The Kitchen ha detto...

@Milena e Ale: io l'avevo fatto solo una volta prima d'ora, nel secolo scorso...ah ah. Avevo preso la ricetta da una rivista e non mi era piaciuto, mi sembrava una frittata con le ciliegie.
Pero' adesso a forza di leggere qua e la' mi sono convinta che le ciliegie siano nate per il clafoutis e ho pensato di dargli una seconda chance. Ho fatto un po' un mix di ricette e il risultato mi e' piaciuto proprio.
Da rifare, e poi e' velocissimo, il che non guasta!

@Onde99: io per sicurezza, ci ho aggiunto la farina di mandorle
: D : D
Scherzi a parte, questo certamente sapeva un po' di mandorla, ma non saprei dire se fosse piu' dovuto alla farina o al nocciolo. Pero' le ciliegie cotte con il nocciolo sono piu' buone, questo e' sicuro.

@Manuela e Silvia: grazie mille!!

anna the nice ha detto...

da noi è appena iniziata la stagione delle ciliege, quindi hai voglia a provare le tue ricette...
Bellissimo il 'p.s.' soprattutto se, invece, te lo dimentichi.
Un abbraccio
Anna

Blueberry ha detto...

Ciao cara, io quando ho vissuto in spagna avevo una compagna di appartamento francese: lei il nocciolo della ciliegia lo lasciava eccome! Il tuo è perfetto ;-)

ilcucchiaiodoro ha detto...

Adoro il clafoutis non so se mi paice più il suo gusto o il suo nome,ma forse più il primo! Davvero bella anche la foto,complimenti

Acquolina ha detto...

con il nocciolo si mangia più lentamente e si gusta di più! non è da sottovalutare!
Bellissimi!
Francesca

Alex ha detto...

è da una vita che voglio fare un clafoutis!!! bellissimo il tuo...sono in vena di dolci...magari mi butto...

Onde99 ha detto...

Grazie: allora metterò a rischio i miei denti in nome della ricerca del sacro effluvio di mandorla!!!

clelia ha detto...

...e clafoutis sia....se preparate le mie ciliegie SENZA nocciolo.. il clafoutis è ottimo!!!
Scusatemi...ma l'ho fatto così dopo anni ed è stato uno sballo.. da sballo è poi la torta Sores di paola Balconi...tratta da una ricetta del rifugio o Albergo sores dove ha soggiornato...
cerco la ricetta e ve lapasso, se interessa...
Ciao
Clelia

clelia ha detto...

Eccola.. colpo di fortuna a ovarla suto...
La ricetta originale prevede fragole, lamponi e fragoline di bosco.. e poichè le fragole le adoro ma mi fanno venire l'orticaria .. i i lamponi e le fragoledi bosco .. spesso li ho sostituiti con ciliegie denocciolate.. Provatela.

TORTA SORES versione di Paola Balconi ( le ciliegie le ho messe io però..)

Ingredienti:
4 uova
140 grammi di zucchero, piu' lo zucchero necessario per addolcire le
fragole (ciliegie)
140 grammi di mandorle tritate
140 grammi burro
140 grammi farina
250 grammi fragoline di bosco zuccherate(o lamponi) (sostituire con ciliegie)
1 cucchiaino di lievito in polvere
scorza di limone grattugiata
sale

Amalgamare di burro con lo zucchero, le mandorle tritate la farina e i 4 tuorli.Aggiungere un pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata e il lievito per dolci in polvere.
Stendere l'impasto e mettere sopra i lamponi (ciliegie)precedentemente zuccherati e cuocere a forno moderato. Quando la torta comincia a dorarsi sbattere i bianchi a neve ben zuccherata, stendere sulla pasta e ultimare la cottura.


Ciao
clelia

ps: scusate l'invadenza.....

Anonimo ha detto...

This dessert was most enjoyable. From the rustic presentation in the individual cast iron pan to the gooey blotches of spring cherries the visual effect was pleasing to the eye.

The texture of the dessert was light and nicely aired on the inside, while the crust was browned and crispy. The flavors of the dessert paired very nicely with a dollop of Hagen Daz French Vanilla Ice-cream in lieu of whipped cream.

Brava Madam.

One Girl In The Kitchen ha detto...

Anonymous, is that you, Eugene? Well, I'm glad you liked it!! I posted the recipe in English, you can make
it for your Mum. But tell her there' s the pits inside!!!

Hey Clelia, ma grazie! Ms dove l'hai tenuta nascosta questa? La provo sicuro, mi pare troppo buona, pero' non garantisco la riuscita nel mio caso, mi terrorizzano quegli albumi cotti sopra, so gia' che faro' disastri.....
: )

One Girl In The Kitchen ha detto...

Anonymous Mr. Eugene, can I hire you as a copywriter?

clelia ha detto...

Sara , si prepara una base tipo crostata..si dispone la frutta (ciliegie o fragole o mii o lamponi o mix frutti di bosco..fate voi e si inforna a 175 in forno no ventilato per 20- 25 minuti circA. a QUESTO PUNTO SI TIRA FUORI la torta dal forno si si dispone SOPRA alla fruttala montata degli albumi a neve (montarli con un pizzico di sale e con 1 cucchiaio raso zucchero a velo). Io la metto a cucchiaiate, altri la stendono e decorano con rebbi della forchetta.. Si reinforna per 10 min scarsi. Et voilà...G.I.
Provatela, è più difficile spiegare il procedimento che farla... credetemi. parola di pasticciona in cucina.

Clelia

One Girl In The Kitchen ha detto...

Clelia, grazie mille. Questa la faccio, e' una promessa (o una minaccia..)
A presto
: )

sabrine d'aubergine ha detto...

Clafoutis anche tu?!? Voilà! Sarà l'aria di primavera...
Ciao!

Sabrine

Francesca P. ha detto...

Ops, ad Ugo (?) si è scheggiato un dente. Ma al diavolo, per una ricetta buona così questo e altro!

(estate arriva presto perchè le ciliegie mi mancano)

Posta un commento