Home Chi sono Tutte le ricette. Più o meno in ordine Fonti di ispirazione Vuoi scrivermi? English Version

Pesto di Fave

martedì 11 maggio 2010
Crostini Con Pesto di Fave

Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
Nescio, sed fieri sentio et excrucior.

(C.V. Catullo, Carmen LXXXV)

Dedicato alla fava.

Fava ti amo perche':
1) Sei fugace ed effimera. Disponibile solo per poche settimane all'anno, sei un frutto prezioso, una vera prelibatezza. Quando arrivi e' subito festa;
2) Protetta addirittura da due involucri pregiati, sei intrigante e misteriosa. Giustamente ti celi al mondo esterno, concedendoti solo a chi ti prende davvero sul serio;
3) Hai un colore verde pastello che mette subito allegria;
4) Sei una fanciulla spontanea e genuina, con tutto il sapore delle cose antiche;
5) Sei proprio una bonta'.

Fava ti odio perche':
1) Sei confusa e incostante. Non si capisce mai quando stai per arrivare, e non si fa in tempo a cercare una ricetta che tu sei gia' sparita dalla circolazione;
2) Protetta addirittura da due bucce pelose, sei presuntuosa e menzognera. Te la tiri senza motivo, concedendomi - da due saccocce piene - un solo patetico vasetto di pesto;
3) Hai un colore verde pisello che mette un po' paura;
4) Sei solo una misera fava, e mi fai fare tutto 'sto lavoro?
5) A malincuore, ti devo dare sempre ragione: sei proprio una bonta'.

Non avrei mai pensato di poter arrivare a dedicare i meravigliosi versi di cui sopra a una creatura verde. Chiamasi delirio di una food-blogger. Non fateci caso, passera' in fretta, proprio come la brevissima stagione delle fave.

Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
Nescio, sed fieri sentio et excrucior.

(C.V. Catullo, Carmen LXXXV)


Pesto di Fave

fave, al netto 150 gr. circa
aglio 1 spicchio piccolo
pecorino grattuggiato 2-3 cucchiai
succo di limone 1 cucchiaio
olio 3 cucchiai
menta fresca 6-8 foglie
sale, pepe q.b.


NOTA: Per ottenere 150 gr di fave al netto, credo di essere partita da un kilo e mezzo di fave fresche o giu' di li' (adesso capite il delirio?).

Sgranare le fave, scottarle due minuti in acqua bollente, quindi tuffarle in acqua fredda e togliere la pellicina che le ricopre.
A questo punto, se si amano le fave, prendere tutti gli ingredienti e pestarli con amore al mortaio. Se invece si e' piu' tendenti all'odio, prendere tutti gli ingredienti e schiaffarli nel mixer per due minuti, come ho fatto io.
Spalmare il pesto su dei crostini di pane, oppure usarlo per condire la pasta.

Cara fava, ci rivediamo il prossimo anno. Io per me, ho gia' dato.
12 commenti
Marta ha detto...

che delirio si!
Però immagino la bontà!
Ciao girlll

Cristina ha detto...

Io adoro praticamente ogni forma di pesto..proverò anche questo =) !
Ho iniziato un nuovo contest sul mio blog...passa a trovarmi se vuoi vedere se ti può interessare!
ciao Cris

http://plvheart-funinthekitchen.blogspot.com/2010/05/contest-recipies-from-all-over-world.html

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Verissimo odi et amo... X le fave soprattutto quando bisogna sganarle scottarle e spellarle. Dio che lavorone l'ho fatto già un paio di volte quest'anno e non ne voglio più sapere! :)

Dajana ha detto...

delirio verde :)))
Qualche settimana fa ho fatto il pureé verde con fave e piselli di J. Oliver, era fantastico, ma pulire le fave fresche...

Lydia ha detto...

Saretta, ti adoro!!

Onde99 ha detto...

Io adoro le fave e non mi prendo nemmeno la briga di sbucciarle: mi piace moltissimo l'amarognolo croccante della cuticola esterna... quindi questo te lo copio, menta compresa, che trovo molto azzeccata!

Acquolina ha detto...

la menta ci sta bene, io l'ho abbinata agli asparagi e mi è piaciuta molto.
Pitagora non sarebbe d'accordo con te, lui non le sopportava le fave!

Alem ha detto...

Io l'ho fatto e ci ho condito la pasta!! Buonissima!
ora provero' anche la tua versione!!!!

Ely ha detto...

splendida la poesia sei una poetessa nata! e splendido questo pesto!

BreadandBreakfast ha detto...

sei una forza!!mi fai morire dal ridere!anch'io sono tendente all'odio, quindi condivido il mixer e l'arrivederci e grazie, non ho abbastanza pazienza!però è vero, buone sono buone, come lo è questo pesto delizioso!:)

Laura ha detto...

Condivido i sentimenti per la fava. Quest'anno l'ho piantata da una vicina e spero di raccoglierne un po' tra breve. La differenza di gusto con le fave fresche e' incredibile, quelle che trovo da whole foods sono sempre troppo vecchie.

Mi piace molto in insalata con le barbabietole, o aggiunta al burgur.

Provero' questo pesto, il colore e' bellissimo.

sabrine d'aubergine ha detto...

Tu avrai pure già dato, ma io di fave non sono ancora stanca. >Il tuo post è delizioso e il tuo pesto di fave pure. Sono arrivata alla ricerca della ricetta perfetta... e penso che somiglierà moltissimo alla tua. Perciò grazie!
A presto

Sabrine

Posta un commento